Ceretta sul Pene

un uomo affetto da disfunzione erettile

Ogni anno vengono proposte sul mercato tantissime cerette ideali sia per l'uomo che per le donne. La loro composizione di base a volte cambia con ingredienti e formule innovative e particolari. Ovviamente, diventa difficile scegliere non conoscendo bene i composti e fare una valutazione personale senza recensioni e test verificati.

Nel nostro Paese sono davvero pochi i portali che chiariscono le idee e non hanno interesse solo a vendere i loro prodotti. Sicuramente anche tu avrai bisogno di leggere recensioni (sia positive che negative) e sapere le opinioni di chi prima di te le ha provate.

Grazie al nostro sito puoi avere tutte le basi per scegliere la ceretta per uomo più adatta alle tue esigenze e acquistare un ottimo prodotto ad un prezzo vantaggioso.

ragazzo depilato ripreso sullo sfondo del mare

Perché e come fare la ceretta sul pene


Il pene, per un uomo, ricopre un significato particolare e questo lo sanno tutti. Quando si tratta di renderlo più piacevole, ci si può anche imbattere nell’idea di depilarlo.

Ma questa prospettiva fa paura a molti. Occorre sapere che è un pratica sempre più utilizzata ed esistono tipi di ceretta abbastanza indolore se utilizzata correttamente.

Farla sicuramente rende più gradevole l’organo alla vista, si lava più facilmente tutta la zona e diventa più sensibile provocando più piacere durante il rapporto sessuale.

Ma come farla correttamente? La prima cosa da fare è acquistare un buon kit di cera che si scalda anche al microonde e le strisce depilatorie. Con una forbicina, accorcia i peli più lunghi in modo da averli tutti della stessa lunghezza (massimo 1 centimetro).

Dopo un bagno caldo (va bene anche la doccia) e quando i pori sono più aperti, tampona completamente la zona.

Una volta che la cera è calda, applicala a piccole zone e tira seguendo le istruzioni riportate sulla confezione. Generalmente devi stendere nella direzione del pelo e tirare nel senso contrario.

Puoi iniziare dal pene e poi continuare sulle zone più delicate. Una volta finito il tutto (puoi anche fare più passate se rimangono peli ancora attaccati al pene), asciuga bene la zona e rimuovi i residui di cera.

Se noti irritazione e arrossamento, puoi stendere un sottile strato di crema idratante adatta alle parti intime o, ancora meglio, un olio delicato come quello di cocco.

Nel caso in cui dopo la ceretta, la zona del pene e dei testicoli è molto arrossata e brucia, puoi fare un impacco freddo per migliorare la circolazione e ritrovare il sollievo. I primi giorni sarà ovviamente un po’ fastidioso ma è normale dopo una ceretta.

ragazzo in primo piano in topless

Pro/contro e rischi della ceretta sul pene


La tua prima ceretta al pene sembrerà un po’ strana e ti sentirai come “nudo” ed un uomo diverso. In cambio però noterai una freschezza e pulizia mai provata prima.

Il pene e l’asta senza peli sono garanzia di igiene e facilitano l’operazione di pulizia. All’inizio può dare un po’ di fastidio ma con il tempo di abituerai.

Uno denti tanti pro è sicuramente quello di avere l’impressione di un pene più grande siccome i peli ne limitano la lunghezza. C’è però anche qualche contro della ceretta brasiliano per l’uomo. Specialmente all’inizio e se non hai una buona manualità, potresti preferire andare dall’estetista.

Molti uomini si sentono a disagio però questo non limita la possibilità di un’erezione ed eiaculazione. Non preoccuparti, è successo anche ad altri e non c’è da vergognarsi perché l’orgasmo con l’eiaculazione capita quando queste zone vengono stimolate.

Una brava estetista professionale capirà e non si scandalizzerà certo a fare una ceretta intima maschile.

ragazzo di colore ripreso in riva ad una spiaggia

Alle donne piace l'uomo con il pene e i testicoli depilati?

La domanda che più spesso si pone l’uomo, è se piacerà il suo pene depilato alla sua donna. La risposta è semplice, basta chiederglielo!

Magari prima di farla potete parlarne insieme e può darti qualche consiglio se anche le fa la ceretta brasiliana. Proprio come ad alcuni uomini possono piacere o non piacere le donne depilate sulle zone intime, succede anche il contrario.

Fare una chiacchierata e sentirsi liberi su questi argomenti non fa che bene alla coppia. In ogni caso, ad alcune piace l’assenza di peluria e si sentono più a loro agio nell’intimità.

Sanno infine che provocano sicuramente più piacere perché la zona sensibile è più estesa. Quindi tentar non nuoce!

un ragazzo viene ripreso mentre guarda il mare in diverse prospettive


Il pettine regolatore: ottima alternativa alla ceretta sul pene


Il pene è un organo anche delicato e non tutti riescono o vogliono farsi la ceretta. A questo scopo, scartando la crema che irrita la pelle, un’ottima alternativa è sicuramente l’uso di un pettine regolatore.

Questo accessorio permette di eseguire l’accorciamento dei peli senza alcun fastidio, irritazione o dolore. Ma come funziona?

Questo accessorio è parte integrante del regola barba che però si usa per il corpo. Se non vuoi fare assolutamente la ceretta al pene, allora questa è la soluzione che fa per te.

Il pettine taglia i peli senza incastrarsi ne tirare. Se non sai come fare, la direzione ed i passaggi, puoi anche cercare qualche video.

Prima del procedimento, lava accuratamente la zona con acqua calda e stendi un po di gel o schiuma da barba. La sola accortezza che dovrai avere è di passare il pettine nella stessa direzione di crescita del pelo per evitare che questi si incarnino. Usalo sull’inguine, testicoli, asta e ti sentirai un uomo nuovo.

un ragazzo biondo ripreso con lo sfondo di una spiaggia

Dopo posso acquistare una ceretta per il pene ad un buon rapporto qualità/prezzo?


Se hai deciso che la ceretta non fa per te e vuoi lo stesso un pene senza peluria, allora puoi usare il link che ti proponiamo per comprare un pettine regolatore che ti toglie ogni dubbio.

I pro li hai visti prima e sarai tranquillo di prendere un prodotto multiuso ad un prezzo davvero competitivo. Il nostro scopo è la tua soddisfazione e non alzare il costo per guadagnarci sopra.

Non ti resta che cliccare sula risorsa che trovi in questa pagina!